Abbiamo chiesto la scorsa settimana alle segreterie dei due candidati Sindaci di Roma la loro posizione sull’Urban Act …

Roma – Il candidato sindaco Ignazio Marino ci ha fatto pervenire la seguente risposta :
“In troppe zone periferiche di questa città ci sono muri grigi e inguardabili. La pratica dei writers non deve essere sempre condannata ma incanalata se condivisa e se questa vuole migliorare l’aspetto esteriore di spazi urbani lasciati al loro destino. In questo modo si ottengono diversi risultati: abbellire superfici anonime e far rientrare nella legalità molti giovani dando loro spazi per esprimersi liberamente. Faccio un esempio. L’ultimo caso a mia memoria è quello di un cavalcavia sulla via Ostiense i suoi muri erano grigi e anonimi, spesso sporchi dallo smog. La superficie è stata data dal presidente di quel municipio ad artisti che lo hanno abbellito e riempito di colori attraverso le loro opere. Oggi passando in quel punto si ha una sensazione diversa, gradevole. E così accade anche alla stazione della metro di Rebibbia a Quintiliani a Monti Tiburtini o sulla Gianicolense sul grande muro di contenimento del capolinea del tram 8. Se ci sono delle associazioni, dei giovani che si esprimono attraverso una forma di arte e di linguaggio urbano e, in accordo con la città e le amministrazioni io non posso che essere favorevole. La bruttezza di tanti muri periferici può essere abbellita anche attraverso questi esperimenti che devono essere condivisi e, se vantaggiosi per tutti, portati avanti. I vantaggi per la città e per le sue casse potrebbero essere numerosi a partire – ad esempio – come i troppi vagoni delle metro deturpati dalle scritte abusive.”

Il sindaco uscente Gianni Alemanno non ci ha ancora risposto, rimaniamo a disposizione dei candidati sindaco per ogni replica o chiarimento in merito.

la Redazione

 

giugno 3, 2013   No Comments

Upfest, la street art alla luce del sole
Nella Bristol di Banksy il raduno dei writer

Sesta edizione del festival dei “graffitari”: 342 street artist provenienti da tutto il mondo. Per gli italiani una boccata di libertà: “Qui i muri non sono imbrattati, sono solo più belli. La repressione che c’è da noi fa aumentare i tag” ovvero le “firme” che imbruttiscono molti centri storici delle nostre città

BRISTOL  – di LUCA DE VITO per Repubblica.it-  Un’anziana signora si avvicina al gruppo di writers che stanno disegnando due alieni con la pancia gialla sul muro. Sorride, tira fuori una macchinetta fotografica e scatta. “Che bravi che siete, vi fotografo tutti!”. Bristol, Inghilterra, maggio 2013. L’Italia dei divieti e delle leggi anti graffiti sembra lontana anni luce. A Bedminster, quartiere nella zona sud della città, sono i giorni dell’Upfest, il più grande festival europeo che riunisce street artist da tutto il mondo. [Read more →]

maggio 27, 2013   No Comments

per napoli.com di Antonio Cangiano – Addio “Annunciazione”, strappato da ignoti lo stencil di Zilda in vico Costantinopoli, nei pressi di piazza Bellini. Analoga sorte per “tentazione di Eva”, il poster dalle dimensioni umane realizzato dallo street-art francese nel cortile della basilica di santa Chiara, ridotto a brandelli e imbrattato con della vernice grigia.
S.O.S. Patrimonio Napoli, pagina Facebook dedicata al degrado urbano, interviene: “Gesto sconsiderato. Occorre maggiore valorizzazione e conservazione delle presenze d’arte presenti nel centro storico di Napoli, anche nelle sue forme più bizzarre e moderne”.

ANNUNCIAZIONE STRAPPATA – Nonostante l’usura e l’esposizione agli agenti atmosferici, era ancora in gran parte visibile, lo stencil di Zilda “Annunciazione” realizzato nel 2012 sul muro di cortina che chiude vico Costantinopoli, nei pressi di piazza Bellini.
Il poster dalle dimensioni umane, un cult per gli amanti della street-art, opera dell’artista francese originario di Rennès, di colpo è stato stracciato, probabilmente per far posto ai lavori di tinteggiatura della parete. [Read more →]

gennaio 31, 2013   No Comments

La street art entra in chiesa. Sten e Lex, due artisti con quartier generale a Roma ma attivi in Europa e Nord America, hanno impiegato un mese di lavoro per l’opera che da qualche giorno campeggia in un’antica chiesa di Mentana costruita nel 1590 da Michele Peretti, nipote di Papa Sisto VI. La costruzione, di cui è rimasto in pedi soltanto il perimetro esterno, faceva parte di un antico convento di francescani ed eremiti. [Read more →]

dicembre 14, 2012   No Comments

La street art entra per la prima volta nella storica sede romana di RadioRai a via Asiago. L’originale iniziativa è di Urban Contest, la community sull’arte urbana promossa dalla società 21 Grammi, che ha organizzato un concorso tra undici writer per realizzare una libera interpretazione artistica del logo dei canali WebRadio della Rai (www.webradio.rai.it). Una giuria presieduta dal direttore artistico dei canali, Roberto Quintini, ha scelto il pannello creato dal writer romano Francesco Smeraldi, meglio conosciuto come Interno 13: la sua opera (dimensioni 69×122 cm) è caratterizzata da un grande stencil colorato, che ritrae un moderno deejay mentre fa musica utilizzando due antichi grammofoni a tromba. [Read more →]

dicembre 4, 2012   No Comments

Download (PDF, 4.63MB)

Scaricala in versione Basic o
in Alta Qualità -HQ

ottobre 16, 2012   No Comments

La Società 21 Grammi,  è lieta di comunicare i vincitori dell’evento “Urban Contest 2012”, che si è svolto la scorsa estate all’interno della manifestazione San Lorenzo Estate.Per la sezione Urban Contest il pannello vincitore è “la Bambina e l’Orso” prodotto dall’artista Teddy Killer. Il premio 999 Gallery se lo aggiudica l’artista, Aloha Oe.

La premiazione si svolgerà a Roma, il 23 ottobre, contestualmente all’inaugurazione di “Urban Contest Gallery 2012“,  presso il Lanificio, via di Pietralata 159. [Read more →]

ottobre 8, 2012   No Comments

Roma ospiterà l’ “Urban Contest Gallery 2012”, una grande mostra internazionale sulla street art. E’ quanto prevede un accordo raggiunto tra 21 Grammi, la società romana che ha ideato la manifestazione sull’arte urbana “Urban Contest”, e il Lanificio, la realtà che in 5 anni ha convertito  parte dell’ex-Lanificio Luciani, stabilimento industriale nel quartiere Pietralata, in un contenitore di idee e progetti trasversali di musica, sperimentazioni visuali, arti performative. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà inaugurata a metà ottobre e si svolgerà presso lo spazio espositivo al secondo piano dell’ex-Lanificio Luciani (via di Pietralata 159/a). Vi saranno esposte oltre 50 opere realizzate da altrettanti giovani writers noti ed emergenti.

La mostra “Urban Contest Gallery 2012” ospiterà i pannelli realizzati nell’estate scorsa a piazzale San Lorenzo dai 50 artisti italiani e stranieri che hanno partecipato all’evento “Urban Contest”, svoltosi nell’ambito della manifestazione “San Lorenzo Estate”. Le opere sono state create con le più diverse tecniche pittoriche: spray, pittura acrilica, olio, colori naturali, pennarelli, terra cruda, cartone, gesso, collage, stencil, poster, aerografia e molto altro ancora. Questa mostra sarà seguita da un’asta pubblica delle 50 opere, che si svolgerà a Roma ai primi di dicembre in collaborazione con la casa d’aste Minerva Auctions.

“Siamo lieti di avviare questo nuovo progetto con Lanificio, dopo i positivi risultati della collaborazione durante l’ultima edizione di San Lorenzo Estate”, ha dichiarato Rocco Schiavone, responsabile relazioni esterne di 21 Grammi. “Riteniamo che questa location post-industriale si sposi perfettamente con lo stile e la filosofia delle straordinarie opere di street art che vi esporremo, consentendo al grande pubblico e anche agli appassionati di entrare in contatto con alcuni tra gli artisti più promettenti nel settore dell’arte urbana”.

Il Lanificio è orgoglioso di condividere con 21 Grammi questa di collaborazione, ampliando così la propria programmazione culturale. “Crediamo che la filosofia di base del progetto Urban Contest”, hanno dichiarato infatti i responsabili della struttura, “sia la stessa che anima le attività del Lanificio nei propri spazi e a Roma: la contaminazione di tutte arti, la sostenibilità produttiva, il sostegno alle energie creative, il supporto all’ideazione tra i differenti percorsi”.

 

Roma, 3 ottobre 2012

——–

21 Grammi – Urban Contest

Ufficio Stampa

Mediarkè srl

tel: 0645476584

mail: urbancontest.ufficiostampa@mediarke.it

web: www.urbancontest.it

Lanificio

Ufficio Stampa

tel: 0641780081

mail: ufficiostampa@lanificio159.com

web: www.lanificio159.com

ottobre 3, 2012   2 Comments